Il forum nel quale si parla di tutto ciò che riguarda il giappone!
 
IndicePortaleFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Entità Ferite

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Usui Takumi

avatar

Maschile Numero di messaggi : 997
Età : 23
Località : Montefiascone (VT)
Data d'iscrizione : 02.08.13

MessaggioTitolo: Entità Ferite   Mer Ago 07, 2013 5:43 pm













Ferite
Ferite e Danni



Molti di voi potrebbero chiedersi come si gestiscono le ferite o i vari danni che si vengono a creare durante una role combattiva o una missione, naturalmente non ci saranno punteggi strani o cose cosi, ma semplicemente dei limiti per le perdite di sangue che naturalmente decreteranno le vostre chance di vivere, senza sangue non si va lontani, nemmeno un'immortale potrà muoversi dopo aver subito troppe ferite.

Come faccio a capire l'entità delle ferite?
Le ferite hanno diversi livelli di serietà ma per farla semplice:
    Superficiale: E' l'entità più bassa, sono di solito danni superficiali che fanno perdere poche gocce di sangue, non si sente molto dolore e le ferite non sanguinano a lungo.
    Medio-lieve: Queste ferite sono più profonde di quelle superficiali, superano la pelle raggiungendo di poco i muscoli, non creano dolori molto alti ma di certo se feriti in punti scomodi, come articolazioni o parti delicate, le perdite di sangue si fanno più presenti e non smettono facilmente.
    Medie: Ferite che raggiungono i muscoli più superficiali, possono recidere i tendini e impedire dei movimenti, queste ferite se in un numero massiccio iniziano a diventare molto pericolose per la vita stessa del PG.
    Medio-gravi:Queste ferite sono abbastanza gravi, non tanto per la vita del pg in se, ma si parla di ossa rotte, muscoli completamente recisi e di perdite di sangue da non sottovalutare.
    Gravi: Ferite come perdita di arti, lesioni agli organi interni secondari come reni, stomaco, fegato e simili, queste ferite possono provocare la morte del vostro PG in breve tempo se non curate, le perdite di sangue sono molto pericolose.
    Critiche:Queste ferite il 93% delle volte decretano la sconfitta del vostro pg, queste ferite si considerano gravi quando arterie importanti come quelle del collo vengono recise portando ad una massiccia perdita di sangue, o quando organi vitali come cuore, cervello, polmoni vengono danneggiati.



Co-co-coooosa?! quindi se mi ferisco gravemente perdo il PG?!
si... no cioe, aspetta!
le ferite gravi o critiche si portano alla fine dello scontro, ma se il vostro avversario non vi da il colpo di grazia e la role finisce prima che voi moriate potrete essere curati.
Grazie alle ultime tecnologie in ambito tecnico e magico curare delle ferite non è difficile, sia chiaro che se combattete per troppo tempo con ferite gravi e critiche la vostra Percentuale di sopravvivenza scende drasticamente, le cicatrici possono essere problematiche in alcuni casi, ma se venite feriti in maniera molto seria le cicatrici saranno purtroppo una realtà.



Tipologie di Danni
Prima abbiamo letto quali sono le entità, ovvero la gravita delle vostre ferite, mentre qui vedremmo le tipologie di danni, ovvero a seconda dell'arma che userete potrete creare o ricevere determinati tipi di danno tutti con effetti diversi, ma bando alle ciance vediamole:
Impatto: Questa tipologia di danni solitamente vengono creati dai pungi, da bastoni o martelli, queste ferite non creano perdite di sangue di nessun genere ma possono spezzare ossa o lesionare organi interni, questi danni puntano sulla forza bruta e vengono usati più che altro ber sconfiggere l'avversario senza ucciderlo, a meno che non venga interessata la testa avversaria da questo tipo di danno, in quel caso i danni sarebbero critici.
Taglio: Questi danni sono provocati da spade, bisturi, o armi a lama liscia, ovvero che creano ferite pulite e precise, queste ferite non fanno molto male ma può uccidere in maniera anche istantanea, taglia la carne i muscoli gli organi come un coltello rovente taglia il busso, ma raramente taglia le ossa, se la differenza tra i due pg a livello statistico è molto alto anche le ossa sono come burro.
Danni da arma da fuoco o Perforazione: Questi danni possono essere provocati da armi da fuoco come pistole fucili e mitra, ma anche da spade (se si fanno affondi con la punta), lance, coltelli e tutte le armi o oggetti che hanno una punta affilata, queste ferite non puntano a colpire il corpo in generale come i danni da impatto, o tagliare muscoli e organi come i danni da taglio, ma servono per attacchi precisi per colpire obbiettivi singoli come il cuore, gli organi interni la testa, o nel caso vogliate disarmare basta puntare alle mani o alle gambe, questi danni sono molto efficaci contro le difese o contro il la carne e gli organi ma sulle ossa raramente creano danni seri.
Lacerazione: I danni da lacerazione possono essere provocati da coltelli seghettati, da armi con una lama ondulata, da zanne e artigli, questi danni sono caratterizzati dal dolore che possono far provocare, a differenza di un colpo di katana che quasi non si sente anche se ti taglia un braccio, un danno da lacerazione anche se non arriva all'osso può far piangere anche un soldato, le perdite di sangue non sono molto grandi e non hanno grandi effetti sugli organi interni a causa della fatica che fanno a raggiungerli, ma possono sconfiggere un nemico solo con il dolore.
Folgorazione: Tipologia di danni provocata solo dall'elettricità, questi danni sono molto pericolosi anche se raramente letali, possono infatti bloccare il vostro corpo facendovi provare dolori immensi in ogni centimetro quadrato del vostro corpo, possono colpire gli organi interni lasciando illesa la superficie esterna del vostro corpo, possono mandare in corto i componenti elettronici e per un cyborg non sarebbe una bella cosa, e possono fermare il cuore.
Deflagrazione o ustione:Questi danni sono a cavallo tra il danno da impatto, il danno da lacerazione, e il danno da ustione, questi danni generalmente creati da esplosivi, o fuoco in generale possono essere estremamente seri, si parla di danni che coinvolgono carne, ossa, organi, equipaggiamento e molto altro ancora, come se non bastasse unito alla perdita di sangue e al dolore immenso, ci sono le ustioni che possono provocare le morte nel giro di pochi minuti.
La gravità generale dei danni esplosivi, il dolore delle ferite da lacerazione, e la mortalità delle ustioni.
Attrito:I danni da attrito sono danni solitamente provocati motoseghe, acido, da un foglio di carta vetrata usata su una faccia, ovvero tutti danni che non si limitano ad un singolo danni serio, ma ne creano anche decine lievi che unite creano un danno letale, naturalmente dipende dal tempo di esposizione, ovvero da quanto tempo il vostro pg resta a contatto con una motosega, per più tempo si è sottoposti ad un danno da attrito e più danni si ricevono.

Quindi se uno vuole fare un tipo di danni deve farsi un'arma precisa?
non per forza, una katana può creare, danni da taglio con la lama, danni da impatto usando la parte non tagliente della lama o l'impugnatura, danni da perforazione usando la punta, anche un bastone da combattimento se usato con molta violenza può creare un danno da perforazione, insomma i danni non sono collegati alle armi ma solo ai tipi di ferite che si subiscono.

Dopo quanti danni si va KO?
Qui viene il bello, le ferite sono scritte nelle statistiche, però li c'è scritto solo quando una ferita lieve diventa media, una media diventa grave ecc...
mentre per capire quando si va KO o per lo meno per farsi un'idea del limite massimo di danni che si possono subire andrebbe visionato questo piccolo modulino qui sotto.








































Entità danni

FeritePassaggio di gravitàLetalità
Lieve15150
Medio-lieve1075
Media525
Media-grave415
Grave36
Critica//3


Spiegazione Termini
Come vedete nella tabella ci sono diversi termini pochi ma buoni, ma andiamo in ordine.
    Ferite: Indica l'entità delle ferite, se è lieve, grave ecc....
    Passaggio di gravità: questo è un termine importante sia da capire che da rispettare, ovvero indica quando una ferita, ad esempio lieve, diventa Medio-lieve passando cosi di gravità, indicando il numero di ferite necessarie per questo passaggio.
    Letalità: Questo termine è simile a quello precedente ma indica solo il numero di ferite di quella gravità con cui si muore o semplicemente di va ko (ad esempio media, ovvero con 25 ferite medie si muore)


Quindi le ferite prima sono letali poi medio-lievi ecc...?
no, questo schema non serve affatto a quello, ma solo per farvi capire che anche se venite colpiti solo di striscio alla lunga le ferite si aggraveranno, ma se venite colpiti alla testa da un martello di 30000 chili avrete una ferita critica (più letale che critica)


_______________________
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://eog.forumcommunity.net/
 
Entità Ferite
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Ferite multiple D6 del Cannone Infernale.
» Assegnare le ferite in cac
» My Little Rattogre
» Dubbio circa i colpi inflitti
» Cavalleria mostruosa

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
::Japan Shoten:: :: GDR :: Regolamento GDR :: Regolamento Combattimento-
Andare verso: